itsqenfrderoes
FacebookTwitterLinkedinRSS FeedPinterest

Termini e Condizioni e Privacy

Tutela Debiti, nella qualita' di Titolare del trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 30 Giugno 2003 nr. 196 ('Codice in materia di protezione dei dati personali'), di seguito 'Codice della Privacy', con la presente La informa che la citata normativa prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali e che tale trattamento sara' improntato ai principi di correttezza, liceita', trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
I Suoi dati personali verranno trattati in accordo alle disposizioni legislative della normativa sopra citata e degli obblighi di riservatezza ivi previsti.
Finalita' del trattamento: i Suoi dati verranno trattati per finalita' connesse all’attuazione degli adempimenti relativi ad obblighi legislativi, contrattuali, amministrativi e fiscali. Il trattamento dei dati funzionali per l’espletamento di tali obblighi e' necessario per una corretta gestione del rapporto, e il loro conferimento e' obbligatorio per attuare le finalita' sopra indicate.
Il Titolare rende noto, inoltre, che l’eventuale non comunicazione, o comunicazione errata, di una delle informazioni obbligatorie, puo' causare l’impossibilita' del Titolare di garantire la congruita' del trattamento stesso. Modalita' del trattamento: i suoi dati personali potranno essere trattati nei seguenti modi:

  1. trattamento automatico a mezzo di calcolatori elettronici;
  2. trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei;
  3. raccolta di dati per via informatica o telematica.


Ogni trattamento avviene nel rispetto delle modalita' di cui agli artt. 11, 31 e seguenti del Codice della Privacy e mediante l’adozione delle misure minime di sicurezza previste dal disciplinare tecnico (Allegato B). Comunicazione : i suoi dati saranno conservati presso la nostra sede e saranno comunicati esclusivamente ai soggetti competenti per l’espletamento dei servizi necessari ad una corretta gestione del rapporto di lavoro,con garanzia di tutela dei diritti dell’interessato. I suoi dati saranno trattati unicamente da personale espressamente autorizzato dal Titolare. I Suoi dati personali potranno essere comunicati a terzi, in particolare a :

  1. nell’ambito di soggetti pubblici e/o privati per i quali la comunicazione dei dati e' obbligatoria o necessaria in adempimento ad obblighi di legge o sia comunque funzionale all’amministrazione del rapporto;
  2. pubbliche amministrazioni ed autorita', come previsto dalla legge;
  3. banche e istituti di credito.


I suoi dati personali utilizzati da Tutela Debiti non sono soggetti a diffusione.
Il Titolare del trattamento dei dati, ai sensi della Legge, e' Tutela Debiti nella persona di Stefano Badini. Lei ha diritto di ottenere dal titolare al trattamento la cancellazione, la comunicazione, l’aggiornamento, la rettificazione, l’integrazione dei dati personali che La riguardano, nonche' in generale puo' esercitare tutti i diritti previsti dall’art. 7 del Codice della Privacy fornito in copia di seguito.
Decreto Legislativo n.196/2003: Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

  1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
    1. dell’origine dei dati personali;
    2. delle finalita' e modalita' del trattamento;
    3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
    4. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
    5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L’interessato ha diritto di ottenere:
    1. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
    2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    3. l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano,
    2. ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
    3. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Contattaci al numero verde


Non aspettare ancora e contattaci , ogni istante è importante e non puoi perderlo per pensare a cosa fare. I nostri legali ti spiegheranno GRATUITAMENTE come agire SUBITO per proteggerti oggi ed anche in futuro da imprevedibili e negativi eventi che ti possono rovinare la vita.


Noi tutti di Tutela Debiti vogliamo semplicemente aiutarti a capire gli errori che hai commesso, per poterti poi indicare come risolverli nei termini di legge, così da non trovarsi ancora in futuro con le stesse problematiche, e soprattutto, insegnarti come tutelare i tuoi beni per non correre il rischio di perdere tutte le tue proprietà faticosamente guadagnate nel corso della vita.

 

Ultima notizia

Sforbiciata a metà dei debiti. Ecco il p…

Un semplice tratto di penna che libera un consumatore dalla metà dei debiti. Un'assoluta anteprima per l'ordinamento italiano, poco conosciuta che ha visto omologato oggi a Pistoia, grazie al M.d.C...

Debiti col Fisco, uno su due paga a rate

Equitalia. «Più del 50% delle riscossioni è avvenuto tramite un dilazionamento» Gli italiani pagano a rate i debiti con il fisco, anche se di piccolo importo. Nell’anno che si è...

Anatocismo: banca condannata a risarcire…

Grande svolta in ambito di anatocismo bancario: il Tribunale di Treviso (sezione di Montebelluna, Giudice Susanna Menegazzi) con la sentenza n. 1101/13 del 10/6/13 ha condannato Banca Intesa a...

Le Iene e il tasso di usura delle banche

La Iena Luigi Pelazza ha indagato sui tassi di interesse delle banche e ha rilevato che in molti casi, sui prestiti che le banche hanno fatto in ...

Nella Legge di Stabilità 2013: possibile…

Equitalia fa un passo indietro sulle cartelle pazze; infatti saranno gli enti creditori ad occuparsi del diniego o dell’accoglimento della domanda di sgravio, alla società di riscossione rimarranno in gestione...