itsqenfrderoes
FacebookTwitterLinkedinRSS FeedPinterest

Deduzioni e detrazioni, ecco tutte le spese che abbassano le tasse

Deduzioni e detrazioni, ecco tutte le spese che abbassano le tasse

Spese mediche, interessi del mutuo, canone d'affitto, donazioni. Sono solo alcune delle spese che danno diritto a degli sconti fiscali. La tabella completa

Pubblicato il 23/02/12
deduzioni detrazioni


In vista delle dichiarazioni dei redditi vale la pena di mettersi a raccogliere un po' di carte. Un lavoro noioso ma che può essere premiato con una inaspettata riduzione delle tasse da pagare. Perché le spese che si possono dedurre o detrarre sono tante e non sempre tutte conosciute. Accanto a quelle più note - ad esempio le spese mediche, le ristrutturazioni edilizie o gli interessi del mutuo - ce ne sono altre che spesso vengono dimenticate, come i contributi scolatici per i figli o l'iscrizione alla palestra. Vediamo nel dettaglio tutti gli "sconti" ammessi per le persone fisiche.

Deduzione o detrazione?

Innanzitutto una precisazione: c'è differenza tra deduzione e detrazione:

• sono deducibili gli importi che vengono "scontati" dal reddito, cioè riducono la base imponibile su cui poi calcolare le imposte;
• sono detraibili gli importi che riducono l'imposta, cioè vengono scalati direttamente da questa.

Oneri deducibili

Onere
Deduzione massima
(importo o percentuale)
Contributi previdenziali e assistenziali:
• obbligatori
volontari ma versati alla gestione pensionistica obbligatoria
versati per il riscatto della laurea
versati per la ricongiunzione di periodi assicurativi
per le casalinghe
Senza limite
di deduzione
Contributi per previdenza complementare:
collettiva (fondi pensione)
individuale (assicurazioni sulla vita)
(anche di persone fiscalmente a carico che non hanno un reddito
sufficiente per la deduzione)
€ 5.164,57
Contributi versati per colf e badanti € 1.549,37
Erogazioni liberali (donazioni) a favore di:
• università e fondazioni universitarie
enti di ricerca pubblici
enti parco
Senza limite
Erogazioni liberali (donazioni) a favore di:
• Onlus e associazioni di promozione sociale
fondazioni e associazioni per la tutela dei beni storico-artistici
e paesaggistici e per la ricerca scientifica
organizzazioni non governative (Ong) nei paesi in via di sviluppo (*)
10%
del reddito dichiarato
e comunque
€ 70.000
Erogazioni liberali (donazioni) a favore di istituzioni religiose € 1.032,91
Assegni periodici al coniuge per separazione o divorzio ("alimenti")
(esclusi gli importi destinati al mantenimento dei figli)
Senza limite
Spese sostenute dai disabili (spese mediche generiche o
specialistiche, medicinali, spese di assistenza
Senza limite
Spese per figli adottivi stranieri (adozione internazionale)
50% delle spese
(*) In alternativa è possibile una detrazione d'imposta del 19% dell'importo
Spese detraibili

Spesa detraibile
Detrazione massima
(importo o percentuale)
Spese sanitarie:
• visite mediche generiche e specialistiche
• ticket per il Servizio sanitario nazionale
esami clinici
• interventi chirurgici,
• medicinali (anche omeopatici),
• attrezzature sanitarie (acquisto o noleggio)
• assistenza infermieristica
19% dell'importo
con franchigia minima di
€ 129,11
Interessi passivi sui mutui per l'acquisto della prima casa
19% dell'importo

Canone di affitto
della prima casa
€ 300 per redditi fino a
€ 15.493,71
€ 150 per redditi superiori
Spese per ristrutturazioni edilizie
36% dell'importo
Spese per la riqualificazione energetica degli edifici
55% dell'importo
Erogazioni liberali (donazioni) a favore di:
• Onlus e associazioni di promozione sociale
• iniziative umanitarie gestite da fondazioni, associazioni ed enti
nei paesi non Ocse
19% dell'importo /
€ 2.065,83
Erogazioni liberali a favore di associazioni sportive dilettantistiche 19% dell'importo /
€ 1.500
Erogazioni liberali a favore di società di mutuo soccorso 19% dell'importo /
€ 1.291,14
Erogazioni liberali a favore di istituti scolastici statali e paritari 19% dell'importo
Erogazioni liberali a favore di partiti politici
(importi tra 51,65 e 103.291,38 euro)
19% dell'importo
Erogazioni liberali a favore di enti dello spettacolo 19% dell'importo /
2% del reddito
Premi assicurativi per polizze vita e infortuni
19% dell'importo /
€ 1.291,14
Spese per istruzione secondaria, universitaria e di specializzazione
presso scuole o università pubbliche o private
19% dell'importo
Rette asili nido per figli da 3 mesi a 3 anni
19% dell'importo /
€ 632
Abbonamenti a palestre, piscine, impianti
o associazioni sportive dilettantistiche
19% dell'importo
Spese per badanti
19% dell'importo /
2.100
Spese veterinarie
19% dell'importo /
€ 387,34
franchigia minima
€ 129,11
tratto da economia.virgilio.it

Contattaci al numero verde


Non aspettare ancora e CHIAMA IL NUMERO VERDE cliccando qui 800.96.04.96 , ogni istante è importante e non puoi perderlo per pensare a cosa fare. I nostri legali ti spiegheranno GRATUITAMENTE come agire SUBITO per proteggerti oggi ed anche in futuro da imprevedibili e negativi eventi che ti possono rovinare la vita.


Noi tutti di Tutela Debiti vogliamo semplicemente aiutarti a capire gli errori che hai commesso, per poterti poi indicare come risolverli nei termini di legge, così da non trovarsi ancora in futuro con le stesse problematiche, e soprattutto, insegnarti come tutelare i tuoi beni per non correre il rischio di perdere tutte le tue proprietà faticosamente guadagnate nel corso della vita.

 

Ultima notizia

Sforbiciata a metà dei debiti. Ecco il p…

Un semplice tratto di penna che libera un consumatore dalla metà dei debiti. Un'assoluta anteprima per l'ordinamento italiano, poco conosciuta che ha visto omologato oggi a Pistoia, grazie al M.d.C...

Debiti col Fisco, uno su due paga a rate

Equitalia. «Più del 50% delle riscossioni è avvenuto tramite un dilazionamento» Gli italiani pagano a rate i debiti con il fisco, anche se di piccolo importo. Nell’anno che si è...

Anatocismo: banca condannata a risarcire…

Grande svolta in ambito di anatocismo bancario: il Tribunale di Treviso (sezione di Montebelluna, Giudice Susanna Menegazzi) con la sentenza n. 1101/13 del 10/6/13 ha condannato Banca Intesa a...

Le Iene e il tasso di usura delle banche

La Iena Luigi Pelazza ha indagato sui tassi di interesse delle banche e ha rilevato che in molti casi, sui prestiti che le banche hanno fatto in ...

Nella Legge di Stabilità 2013: possibile…

Equitalia fa un passo indietro sulle cartelle pazze; infatti saranno gli enti creditori ad occuparsi del diniego o dell’accoglimento della domanda di sgravio, alla società di riscossione rimarranno in gestione...